Stage a Tunisi

 
28fd97cdf235dbc20fd82e77f34b7b2a.jpg

Partecipare allo stage organizzato dalla Federazione Tunisina delle Attività Subacquee in collaborazione con la F.I.P.S.A.S., nel ruolo di tecnico e video operatore, è stato particolarmente interessante.
Nonostante sia istruttore e, successivamente, allenatore di questa disciplina da oltre trentacinque anni, il ruolo che ricopro sia alla SUB Bologna, sia per la Federazione, mi dà sempre nuovi stimoli ed emozioni.
E’ stato assai toccante assistere gli atleti tunisini, che ci osservavano con particolare interesse.
E’ stato gratificante avere degli atleti italiani che hanno manifestato i loro ringraziamenti per i consigli dati.
E’ stato ancora importante per me scoprire che nonostante sia uno sport poco “mediatizzato” e “povero” esistano giovani che si appassionano a questa affascinante disciplina.
A volte mi chiedo perchè questi allievi non siano a giocare attorno ad una palla in un campo di calcio.
Mi chiedo come mai, nonostante il batage televisivo non vestano con la maglietta del Milan o di  qualche altra squadra di calcio ma siano qui, in bordo vasca a prepararsi la propria attrezzatura di pinne, monopinne, snorkel, occhialini a faticare molto più della maggiornaza di tantissimi altri sport, compreso il calcio, per comparire assai sporadicamente in quella diabolica scatola nera!
E mi rendo conto che la passione esiste ancora.

cdc78eae1e2b18eb1129d3568459dbee.jpg
Stage a Tunisiultima modifica: 2007-11-23T23:50:00+01:00da andy.peacock
Reposta per primo quest’articolo